Il Laboratorio

Perché Primate Patterns?

Dall’osservazione del movimento umano quotidiano, dalla consapevolezza che in natura tutto ha un evoluzione ben precisa e del tutto priva di schemi standardizzati, possiamo riscoprire movimenti primitivi essenziali sui quali si fonda interamente la base motoria della nostra macchina biologica.

Tutto questo lo troviamo nel cucciolo di Homo Sapiens nel periodo che va dalla fine dello svezzamento materno all’inizio della deambulazione autonoma.

In questo periodo il cucciolo imparerà ad orientarsi, ad interagire, e a prendere coscienza del proprio corpo rispetto all’ambiente che lo circonda.

Nel periodo in cui inizierà a deambulare capirà che allontanarsi dalla terra significa perdere se stesso, per cui ogni movimento avrà un vincolo terrestre.

Ogni suo movimento trova la propria origine motoria in 8 patterns fondamentali:

  • accovacciarsi
  • piegarsi
  • allungarsi
  • tirare
  • girarsi
  • spingere
  • spostarsi
  • gattonare

Un legame quello con la terra, che dovrebbe accompagnarci per tutta la vita, ma che inesorabilmente purtroppo perdiamo (chi più di noi, chi meno..)

Perdere uno, o più, pattern motori durante il corso della vita significherà avere deficit motori più o meno importanti, ma che possiamo recuperare integralmente o parzialmente stimolando la nostra macchina biologica attraverso protocolli di allenamento funzionali. 

PRIMATE PATTERNS È UN LABORATORIO DEL MOVIMENTO UMANO.

Maurizio Cesali

Direttore tecnico

Dottore in Scienze Motorie specializzato in:

  • Scienza e Tecnica dello sport
  • Alimentazione e Nutrizione Umana

Preparatore Fisico

Personal Trainer Europeo 4° livello F.I.P.E.

Tecnico Federale CONI

Flowfit Level 1 Teacher

Tacfit Level 1 Teacher

Clubbell Strength Coach

 

Rettighieri Giorgio

Istruttore

Laureato in Scienze Motorie

Trainer CF-L1